TORREVENTO - Corato (BA)

Tracciabilità e registro telematico

Indicazione del vaso vinario al SIAN: si o no?

Giungono numerose richieste sia in merito ad alcuni dubbi inerenti l’obbligo o la facoltà di indicazione del vaso vinario per le  varie tipologie di prodotti vinosi detenuti in cantina sia a proposito del momento in cui sia necessario identificare la partita con il nr di Lotto che dovrà, obbligatoriamente, figurare sull’etichetta dei prodotti condizionati ed imbottigliati.

In linea generale l’indicazione del vaso vinario è inquadrabile nella problematica inerente la tracciabilità/rintracciabilità di alimenti e bevande,  obbligatoria per tutti gli Operatori del Settore Alimentare a decorrere dal 2005, in applicazione del Regolamento CE nr 178/2002.

Il Milleproroghe cambia Spesometro e Intrastat

Cambiano le scadenze del nuovo Spesometro

Il Decreto Milleproroghe, qualche giorno fa, ha ulteriormente toccato la costellazione degli adempimenti fiscali del 2017. La strada verso la semplificazione, a quanto pare, è ancora in salita. Le principali novità sono le scadenze semestrali del nuovo spesometro 2017. In particolare, la scadenza del primo semestre è spostata al 18/09/2017; il secondo semestre scade adesso il 28/02/2018.

Sistemi e Methodus Informatica a VINITALY 2017

VINITALY 2017 – 51^ EDIZIONE

Produttori, importatori, distributori, ristoratori, giornalisti, opinion leaders, provenienti da tutto il mondo, arrivano a Verona per conoscere le tendenze del mercato, scoprire le innovazioni e creare nuove opportunità di business. Quattro giorni di grandi eventi, rassegne, degustazioni e workshop mirati all’incontro delle cantine espositrici con gli operatori del comparto, assieme ad un ricco programma convegnistico che affronta ed approfondisce i temi legati alla domanda ed offerta in Italia, Europa e nel resto del mondo.

Comunicazione fatture emesse e ricevute e Comunicazione liquidazioni IVA: la soluzione Sistemi

Gli adempimenti

Il DL 193/2016 e il D.Lgs 127/2015 introducono importanti adempimenti. A partire dal periodo di imposta 2017, i contribuenti, per effetto del DL 193/2016, hanno l’obbligo di:

  • inviare trimestralmente i dati relativi alle liquidazioni periodiche IVA;
  • inviare trimestralmente i dati delle fatture emesse e ricevute e delle loro variazioni.

SIAN – Avviso ai naviganti

Suggerimenti e, soprattutto, chiarimenti! Alla luce delle innovazioni legislative dettate dall’adozione del nuovo assetto normativo vitivinicolo, di fatto in vigore dall’inizio del 2017, sono necessarie alcune istruzioni sulle modalità operative alle quali attenersi pedissequamente. Ciò al fine di evitare situazioni non in linea con la corretta applicazione delle norme appena entrate in vigore. Le novità normative…

SIAN e periodo di accompagnamento

Stato dell’arte e primi chiarimenti ICQRF su Registri Telematici e SIAN

Riteniamo fare cosa utile riportandovi alcune informazioni ottenute nell’ultimo incontro avvenuto il 12 gennaio scorso presso l’ICQRF di Roma con la filiera, associazioni di categoria ed AssoSoftware sull’avvio del progetto SIAN – Registri Telematici ed il periodo di accompagnamento convenuto a fine dicembre 2016

Aziende iscritte al registro telematico vitivinicolo

  • 12374 aziende iscritte (erano 4360 il 15/12/2016), di cui 9550 hanno fatto anche l’assegnazione dei Codici ICQRF sul registro telematico aziendale
  • 638 aziende iscritte con delega a persona fisica (erano 255 il 15/12/2016)
  • 634 mandati a CAA o imprese specializzate (erano 77 il 15/12/2016)
  • 2811 aziende hanno fatto iscrizione e attività di web-services (erano 970 il 15/12/2016)

La dislocazione territoriale delle aziende iscritte rileva una forte concentrazione al Nord Italia, mentre si notano poche iscrizioni (rispetto alle attese) al Sud.

Chiarimenti sul periodo di accompagnamento

Il nuovo modello della dichiarazione di intento

La novità

Con un Provvedimento del 2 dicembre 2016 l’Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello di dichiarazione di intento per gli acquisti effettuati da esportatori abituali. L’unica novità rispetto al modello esistente consiste nella eliminazione del campo che permette la possibilità di effettuare operazioni senza applicazione dell’IVA per un determinato periodo dell’anno (dal… al…).

Nuovo regime di cassa per le contabilità semplificate

Reddito per cassa per le semplificate

La Legge di Bilancio 2017 prevede una importante novità per le imprese che hanno i requisiti per adottare il regime di contabilità semplificata. A partire dal 2017, infatti, queste dovranno determinare il reddito secondo il principio di cassa (art.66 TUIR).

Nascono, dunque, obblighi contabili diversi in considerazione della conseguente modifica dell’art. 18, DPR n. 600/73. Resta fermo che al contribuente sarà sempre possibile optare per la contabilità ordinaria. I soggetti che adottano la contabilità semplificata sono chiamati a scegliere come tenere i registri fiscali: